Per chiedere informazioni all'autore del blog, scrivete all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

mercoledì 10 luglio 2013

Benedettine


Una gentilissima lettrice del blog ha stretto una solida amicizia spirituale con le Benedettine di Fermo (Marche). Adesso sta cercando di capire se il Signore la sta chiamando alla vita monastica...

Carissimo fratello,
                                finalmente riesco a scriverti! Sono passati almeno 5 mesi dall'ultima volta che ci siamo scritti, se ricordi ti avevo contattato per avere informazioni e aiuto riguardo la possibilità di stare qualche giorno in un monastero, possibilmente di ordine benedettino, e tu mi consigliasti, tra gli altri, il monastero delle Benedettine di Fermo. Ed io sono andata proprio là, a fine aprile, ed ho fatto un'esperienza incredibile e meravigliosa che solo la grandissima misericordia di Dio poteva farmi vivere. Proprio a me, povera peccatrice! Voglio ringraziarti perché senza i tuoi consigli non so se avrei mai fatto questo "esperimento"!

Le sorelle di Fermo sono entrate subito nel mio cuore, per la loro gentilezza, la loro dolcezza ed ospitalità. Ora mi sono trasferita a Fermo e vado a pregare con loro al monastero quasi tutti i giorni, ed ogni volta trascorro dei momenti meravigliosi. Ritorno a casa con una gioia nel cuore mai provata prima. Quando sono con loro mi sento a casa, in famiglia; nulla mi turba e basta uno sguardo alla Madre abbadessa e subito lei riesce a cogliere le mie preoccupazioni, le mie ansie, i miei stati d'animo e mi dice le parole giuste, come se mi leggesse nel cuore.

Io non so ancora cosa il Signore desidera da me e dalla mia vita ma di una cosa sono certa: mai mi allontanerò da queste meravigliose suore, sempre saranno nel mio cuore, con i loro sorrisi, la serenità e la purezza dei loro occhi. Ringrazio Dio tutti i giorni per questo dono immenso e spero e prego ardentemente affinché altre giovani donne come me possano gioire nella visione di tanto amore come quello che ho visto e sentito io entrando in questo monastero e vivendo con queste bellissime Spose di Cristo.

Ti saluto, e che Dio ti benedica.
(Lettera firmata)


Cara sorella in Cristo,
                                      sono contento che ti piace frequentare il monastero delle Benedettine di Fermo. Anche io penso che sono persone molto cordiali e caritatevoli col prossimo. Purtroppo, non in tutti i monasteri si trova un clima così fraterno. Un consiglio che do a coloro che vanno in una casa religiosa per fare un'esperienza vocazionale, è di vedere se c'è un clima di carità fraterna. In caso contrario è meglio andare altrove. Infatti, se in un monastero si osservano scrupolosamente tutte le regole, ma poi si manca nella carità, ci si comporta in maniera farisaica. San Paolo insegna che se una persona fa opere meravigliose, ma non ha la carità, nulla gli giova.

Delle Benedettine di Fermo apprezzo molto il fatto che sono particolarmente disponibili ad ascoltare i problemi della gente, e a fornire dei consigli utili. Ovviamente il loro apostolato più importante è la preghiera. Tra l'altro sono contento che amano molto il canto gregoriano, che è il canto tipico della Chiesa.

Ti incoraggio a proseguire nel discernimento vocazionale, nella speranza che tu possa comprendere qual'è lo stato di vita che Gesù buono ha stabilito per il tuo bene sin dall'eternità.

Approfitto dell'occasione per porgerti i miei più cordiali e fraterni saluti in Gesù e Maria,

Cordialiter
__________________________________________________

Coloro che desiderano contattare le Benedettine di Fermo, possono scrivere all'indirizzo: m.benedettine @ alice.it (scrivere l'indirizzo tutto attaccato, senza spazi). La Madre Abbadessa sarà felice di rispondere alle vostre lettere.