Per chiedere informazioni all'autore del blog, scrivete all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

martedì 5 luglio 2011

Suore Chieri

 
Le suore benedettine hanno alcuni monasteri in cui hanno molte vocazioni e altri monasteri dove ce ne sono poche. Ecco la lettera di un signore.


Gentile amico del blog vocazioni,
le scrivo per sottoporle una questione che mi sta molto a cuore. Si riferisce al monastero benedettino che si trova in Chieri [...]. La questione che riguarda questo antico e santo monastero è che ora ci sono lì solo quattro monache e una è pure sulla sedia a rotelle. Non hanno novizie e nemmeno postulanti, e se disgraziatamente ne venisse a mancare una verrebbero spostate e il monastero sarebbe irrimediabilmente chiuso [...]. Può allora lei che conosce tanta gente fare un po' di opera di pubblicità per questo monastero, sono sicuro che è solo una questione di mancata conoscenza che impedisce che qualche anima si rivolga a loro.


Grazie e saluti
(lettera firmata)


P.S l' indirizzo è:


Suore Benedettine
Via Vittorio Emanuele II, 117
10023 Chieri TO
011-9470732

Caro fratello in Cristo,
                                    dammi pure del tu.

È strano che le benedettine di Chieri non abbiano vocazioni. Infatti mi sembra che i monasteri benedettini femminili siano tra quelli che hanno retto meglio al tracollo vocazionale. Vorrei aiutare queste suore ma la situazione è difficile. Infatti, quando in monastero rimangono solo poche suore e anziane, difficilmente riescono ad attrarre delle ragazze, le quali si sentono un po' a disagio in mezzo a suore tutte anziane. Potrei anche parlarne sul mio blog, ma penso che la cosa migliore da fare per salvare il monastero sia di “associarlo” con qualche altro monastero benedettino che beneficia di numerose vocazioni, come il monastero "Mater Ecclesiae" sull'isola di S. Giulio, al centro del lago d'Orta (in provincia di Novara), oppure al monastero benedettino di Rosano (borgo del Monastero 13, Rignano Sull'arno, Firenze 50067). Entrambi questi due monasteri hanno oltre una sessantina di suore, e forse potrebbero mandarne una decina per rivitalizzare quello di Chieri. Una cosa del genere è già avvenuta con un monastero Svizzero. Perché non provi a parlare di questa ipotesi con le suore di Chieri? Approfitto dell'occasione per porgerti i miei più cordiali saluti in Gesù e Maria.

Cordialiter


______________________________

Chi desidera leggere un importante articolo al riguardo dei pericoli morali a cui vanno incontro le donne che si innamorano dei preti, può leggere qui: http://diventareprete.altervista.org/amare-un-prete.html