Per chiedere informazioni all'autore del blog, scrivete all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

sabato 6 agosto 2011

Suore contro l'aborto

No all'aborto! Sabato 28 maggio si è svolta a Desenzano del Garda la “Marcia per la Vita” alla quale hanno aderito vari movimenti “pro-life”. Tra i partecipanti vi erano anche le “Serve del Signore e della Vergine di Matarà” che eroicamente hanno affrontato un lungo viaggio dal Lazio alla Lombardia. Erano 9 suore e un sacerdote dell'Istituto del Verbo Incarnato. Il ritrovo è stato presso il Duomo di Desenzano del Garda dove appena arrivate hanno pregato davanti al SS. Sacramento che era esposto per l'Adorazione perpetua, inoltre hanno pregato innanzi alle spoglie mortali di Sant'Angela Merici. Poco dopo le 10, con la recita del Santo Rosario è iniziata la Marcia alla quale hanno partecipato più di 500 persone che si sono dirette in letizia verso l'Abbazia di Maguzzano per un percorso di circa 4 km. Dopo il pranzo al sacco si è svolta una tavola rotonda per dibattere del grave delitto dell'aborto. Alle 16.10 c'è stata la celebrazione del Santo Sacrificio della Messa, e successivamente le suore sono partite per Prato ove è presente una loro comunità, e hanno potuto pernottare in attesa di ripartire per Segni (Roma). Anche se stanche del viaggio e della Marcia, le Servidoras sono state molto contente di aver partecipato a questa importante manifestazione contro l'abominevole delitto dell'aborto, inoltre hanno avuto la possibilità di conoscere tanti gruppi che si battono per difendere la vita umana in ogni istante della sua esistenza, e coi quali hanno condiviso l'auspicio di per poter ripetere la Marcia affinché il prima possibile possa essere abrogata l'iniqua legge 194/78 che ha legalizzato l'aborto, calpestando il quinto comandamento col quale Dio proibisce di uccidere un innocente.