Per chiedere informazioni all'autore del blog, scrivete all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

mercoledì 7 dicembre 2011

Suore Polonia e Romania

Sto pregando il Signore affinché (se Lui vuole) chiami le Servidoras a svolgere qualche apostolato in Polonia, in Romania e negli altri Paesi dell'Europa dell'est nei quali non sono ancora presenti.
Dopo la caduta dei regimi totalitari comunisti, in questi Paesi c'è stata inizialmente una fioritura spirituale, ma col passare del tempo anche lì sta dilagando il materialismo idolatrico che regna nei Paesi dell'Europa occidentale. Per contrastare questa piaga disastrosa è necessario rilanciare l'apostolato. Gli ordini religiosi, sia quelli di vita attiva, sia quelli di vita contemplativa, hanno tra i compiti principali quello di svolgere l'apostolato (almeno con la preghiera) e salvare le anime.
Se le Servidoras potessero sbarcare in questi Paesi, ho molte speranze che farebbero moltissimo bene alle anime. Uno dei maggiori benefici che potrebbero diffondere è l'attrattiva per la vita religiosa, così come fanno in tutti gli altri luoghi dove sono presenti. Tra l'altro, sia la Polonia che la Romania, sono Paesi molto più fertili dell'Italia da un punto di vista vocazionale. Entrare in un ordine religioso fervoroso significa avere altissime possibilità di salvarsi l'anima e camminare nella via della perfezione cristiana. Ecco perché bisogna far conoscere il più possibile la bellezza e l'importanza della vita religiosa. Inoltre entrando in un buon ordine si potrà fare tanto apostolato per convertire le anime ed espandere il Corpo Mistico di Cristo. Se le Servidoras riuscissero ad espandersi in Polonia e Romania, probabilmente riuscirebbero ad ottenere numerose vocazioni da riutilizzare in parte per diffondere il vangelo in Paesi africani e asiatici dove Cristo non è amato perché non è conosciuto.
Preghiamo affinché il Signore faccia espandere enormemente gli ordini religiosi fervorosi come le Servidoras. C'è tanto bisogno di nuovi e zelanti apostoli del Vangelo per portare più anime possibili a Gesù buono, il quale le ha redente versando suo Preziosissimo Sangue sulla Croce del Golgota.